PRIMA SQUADRA | Lo Spoltore liquida il Cupello e piomba in piena zona play off

Articolo di SpoltoreNotizie.it

Lo Spoltore ha superato con un secco 2-0 il Cupello e si piazza in quarta posizione alle spalle di Capistrello, Sambuceto e Chieti. Azulgrana in campo per la prima volta in stagione con i tre iberici in campo: Nuevo-Sanz-Cabanyes. Formazione tipo, eccezion fatta per Felice, per mister Carlucci. Il solito missile terra-aria del solito Di Pentima ha sbloccato la gara poco prima della mezz’ora. Un colpo di testa di Sichetti all’ottantesimo invece  ha chiuso definitivamente il match. Nel mezzo tantissime palle gol sciupate dalle punte spoltoresi. Per gli ospiti da segnalare uno spunto di Ninteal tredicesimo minuto  del primo. Troppo poco in fin dei conti per impensierire questo Spoltore.  E a fine gara squadra  sotto la curva ad applaudire e ringraziare i tifosi che hanno regalato una coreografia mozzafiato.

Primo tempo. Dopo appena un minuto di gioco D’Intino ha servito al centro una palla interessante per Titi Sanz che da posizione defilata ha scaricato un fendente che l’estremo difensore ospite bloccato. Tredicesimo minuto: Ninte a tu per tu con D’Ettore ha provato un pallonetto che il numero uno spoltorese  è riuscito a deviare. Al minuto ventotto  si è concretizzato il vantaggio azulgrana con il solito missile terra-aria di Filippo Di Pentima. Dopo appena quattro minuti Grassi, servito dal solito D’Intino, si è visto negare la gioia del gol da uno strepitoso  D’Ottavianantonio. Poco dopo ci ha provato lo spagnolo Roberto Nuevo ma la sua conclusione è terminata lato. Su questa azione si è chiusa la prima parte di gara con lo Spoltore meritatamente in vantaggio per 1-o.
Secondo tempo. Nella ripresa nel primo quarto d’ora non è successo praticamente nulla. Il solito D’Intino ha suonato la sveglia per tutti con un gran tiro dalla distanza che ha sfiorato la traversa. Poco dopo D’Ottavianantonio è costretto agli straordinari sulle conclusioni velenose di Di Pentima e Bordoni. Al minuto 29 cioccolatino di Grassi per Cabanyes che tira di poco a lato. De Cinque per il Cupello poco dopo la mezz’ora impegna D’Ettorre. Ma l’ottimo numero uno di casa sventa. Al quarantesimo arriva il meritato raddoppio con  il colpo di testa di Sichetti  su azione di calcio d’angolo. Dopo quattro minuti di recupero Manuel Marchetti della sezione de L’Aquila  manda tutti negli spogliatoi.
Donato Ronci:
Una vittoria meritata che poteva essere anche più rotonda. Abbiamo creato diverse palle gol che non siamo riusciti a sfruttare. Nel complesso una buona prestazione. Voglio ringraziare i tifosi che ci sono sempre molto vicini. Oggi ci hanno regalato una bellissima coreografia. Sappiamo che fanno tanti sacrifici ogni domenica per seguirci, anche in trasferta, e di questo siamo molto grati. Sono il nostro dodicesimo uomo in campo”

Spoltore-Cupello 2-0 (28′ Di Pentima 85′ Sichetti)

Spoltore: D’Ettorre, D’Intino, Zanetti, Di Camillo, Sichetti (88′ st Palusci), Buonafortuna, Grassi, Nuevo (93′ Ranieri), Cabanyes (93′ Sborgia), Titi Sanz (55′ Bordoni) Di Pentima. A disposizione: Giangiacomo, Pompa, Ulisse, Gobbo, Ewansiha. Allenatore: Donato Ronci

Cupello: D’Ottaviantonio, De Cinque, Berardi, Quaranta, Giuliano (46′ Alessandro), Turco, Basso, Tucci (88′ Napolitano), Di Ninte, Zinni (74′ Nuozzi), Troiano (64′ Marinelli). A disposizione: Bellano, Battista, Claudio, Di Martino, Mivevino. Allenatore: Panfilo Carlucci

Terna arbitrale: Manuel Marchetti de L’Aquila coadiuvato da Andrea Mongelli di Chieti e Stefano Carchesio di Lanciano

Ammoniti: Sichetti, Titi Sanz (S) Giuliano (C)

Recupero: 1’/4′



Precedente PRIMA SQUADRA | Ludovisi e D’Ettorre sigillano il pari tra Amiternina e Spoltore Successivo JUNIORES | Ulisse-Chiavaroli e sigillo di Angelucci. Lo Spoltore stende il Chieti

Lascia un commento

*